AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Prato

Oltre 2000 persone sono intervenute a Officina Giovani di Prato, per la II edizione dell'evento, in occasione della Settimana Nazionale della Dislessia

Giornata Regionale Apprendimento Digitale: un grande successo

Giornata Regionale Apprendimento Digitale: un grande successo

Un successo per la seconda edizione della giornata dedicata all’Apprendimento digitale, tra dizionari digitali, coding e robotica, tuffi nella realtà immersiva e l’incontro con il Robot NAO.

Oltre 2 mila tra ragazzi, insegnanti e curiosi di tutte le età sono intervenuti a Officina Giovani per partecipare all'evento formativo delle tecnologie utili a favorire l'apprendimento attraverso un coinvolgimento attivo del singolo e del gruppo.

L’evento, che rientra fra le iniziative dalla Settimana Nazionale della Dislessia 2017, è stato realizzato dalla sezione AID di Prato, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale Toscana, il Comune di Prato con il patrocinio della Regione Toscana, Provincia di Prato, Azienda USL Toscana Centro, Miur, Piano Nazionale Scuola Digitale.

L'assessore ai Sistemi informativi, Innovazione tecnologica e agenda digitale del Comune di Prato, Benedetta Squittieri, ha voluto ringraziare la presidente della sezione AID Manuela Zacchini, prima promotrice del progetto per l'organizzazione dell'iniziativa, e l'ufficio scolastico regionale nelle persone del direttore Domenico Petruzzo e di Pierpaolo Infante, per l'impegno nel coinvolgimento di tutte le scuole della Toscana. "Da un'idea e da una forte collaborazione tra più realtà è nata la prima edizione e il successo di questa seconda, con il gran numero di insegnanti, formatori e ragazzi coinvolti conferma la bontà di un'iniziativa che contiamo di ripetere".

Oltre 30 i laboratori che hanno animato Officina Giovani: durante la giornata i professionisti del settore hanno permesso agli insegnanti di arricchire e integrare le conoscenze sul tema dei DSA, sviluppare nuove strategie di studio e apprendimento con una proposta di didattica inclusiva digitale che sia in grado di soddisfare ogni bisogno educativo speciale.

Un tema fortemente sentito, tanto da registrare il tutto esaurito per i laboratori su didattica inclusiva, metodo di studio e autostima, workshop sull'insegnamento delle lingue straniere, su discipline umanistiche e scientifiche, e ai tavoli di confronto su metodi di insegnamento utilizzati e supporti informatici.

“La tecnologia è uno strumento fondamentale per la vita quotidiana, quindi vogliamo garantire delle infrastrutture solide e valide – ha spiegato l'assessore. alla Pubblica Istruzione Mariagrazia Ciambellotti. Il Comune di Prato insieme al MIUR vuole dare agli insegnanti una formazione specifica e quella di oggi è stata un'occasione per far vedere e testare le reali potenzialità che ci offre il mondo digitale”.

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.